.

.

domenica 17 ottobre 2021

Calamarata con calamari e pomodori

 

Un piatto di pasta che profuma di mare!

 




Ingr:

 

400 gr: di pasta tipo calamarata

400 gr: di calamari piccoli

300 gr: di pomodori datterini

4 acciughe

2 spicchi d’aglio

½ bicchiere di vino bianco

1 peperoncino

1 pizzico di origano

1 ciuffo di prezzemolo

Sale

 



Pulire i calamari mettendo da parte le alette e i tentacoli, tagliare il resto ad anelli e metterli da parte.

Lavare i pomodori, togliere i semi e tagliarli a dadini.

In un padellino mettere un fondo di olio e le acciughe, farle sciogliere a fuoco bassissimo e aggiungere anche le alette e i tentacoli, farli cuocere per alcuni minuti.

In una grossa padella che possa poi contenere anche la pasta versare un fondo di olio, un pezzetto di peperoncino tritato e gli spicchi d’aglio sbucciati, far rosolare e una volta che l’aglio ha preso colore toglierlo e versarvi la dadolata di pomodori, farli insaporire e aggiungere anche i calamari ad anelli, sfumare con il vino bianco e lasciar cuocere per circa 10 minuti, regolare di sale e unire anche le alette e i tentacoli messi da parte, insaporire con un pizzico di origano e spengere.

Nel frattempo che si prepara il condimento lessare la pasta in acqua bollente salata, scolarla al dente e versarla nella padella con il sugo, amalgamare bene il tutto e se occorre versare qualche cucchiaio di acqua di cottura, cospargere con il prezzemolo tritato e servire immediatamente.




lunedì 11 ottobre 2021

Vitello all’olio


Una ricetta succulenta, una carne tenerissima che si scioglie in bocca… da rifare di sicuro!!

 

Ingr:

800 gr: circa di vitello (serve una carne formata da muscolo e tessuto connettivo che in cottura tenderà sciogliersi, io ho usato il campanello)

2 bicchieri di olio

1 bicchiere di vino bianco

1 bicchiere di acqua

3 acciughe sotto sale

2 spicchi d’aglio

1 cipolla

1 carota

1 costa di sedano

1 foglia di alloro

Sale e pepe

3 cucchiaiate di pangrattato

3 cucchiaiate di parmigiano grattugiato

1 mazzetto di prezzemolo tritato

 




Prendere un tegame in cui la carne ci vada di misura, all’interno mettervi la carne salata, pepata leggermente e legata per non far perdere la forma in cottura, ricoprirla con l’olio, vino e acqua fino a coprire oltre la metà della carne.

Aggiungere le acciughe precedentemente pulite e lavate, gli spicchi d’aglio, la foglia di alloro, il sedano, la carota e la cipolla a fettine, mettere il coperchio e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 3 ore girando la carne di tanto in tanto.

A cottura ultimata togliere la carne dal tegame, togliere anche le verdure, lasciar ridurre un poco il condimento rimasto, versare ora il pangrattato, il formaggio e il prezzemolo tritato, abbassare il fuoco e amalgamare il tutto.

Affettare la carne e servirla con la salsa sopra le fette.






domenica 26 settembre 2021

Limoncello e crema di limoncello


Con i limoni riportati da Amalfi ecco pronti due liquori!


Per il limoncello

Ingr:

7 limoni
1 litro di alcool
1 litro e 200 di acqua
1 kg e 200 di zucchero



Lavare accuratamente i limoni, asciugarli e sbucciarli con un pelapatate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia che è amara; metterle poi a macerare per una settimana, insieme all’ alcool, in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco.
Trascorsa la settimana, far sciogliere a fuoco basso lo zucchero con l’acqua in modo da creare uno sciroppo dolce, lasciarlo raffreddare.  Appena lo sciroppo sarà pronto e raffreddato filtrare l'alcool e  versarlo nel contenitore dello sciroppo, mescolare filtrare con una garza un'altra volta, quindi imbottigliare e lasciare riposare ancora per un mese prima di consumare.





Crema di limoncello

Ingr:

6 limoni

500 gr: di alcool 

1 litro di latte a lunga conservazione

1 kg di zucchero

1 busta di vanillina


Lavare accuratamente i limoni, asciugarli e sbucciarli con un pelapatate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia che è amara; metterle poi a macerare per una settimana, insieme all’ alcool, in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco, praticamente lo stesso sistema del limoncello.

Sciogliere lo zucchero nel latte, unire anche la vanillina e lasciar raffreddare.

Una volta che il latte è freddo filtrare l’alcool e unirlo al latte, mescolare bene imbottigliare e conservare in frigo o nel freezer.








lunedì 20 settembre 2021

Cous cous con pomodori secchi e mozzarella

 

Un cous cous fresco ed estivo! 

 



Ingr:

 

250 gr: di cous cous

12 pomodori secchi sott’olio

2 cucchiai di capperi sotto sale

Origano a piacere

1 pizzico di peperoncino

1 mozzarella

3-4 pomodori freschi

 




Mettere nell'acqua i capperi sotto sale, sciacquarli bene, strizzarli e metterli nel mixer con i pomodori secchi spezzettati, un pizzico di peperoncino e l'origano, frullare il tutto, unire se occorre ancora un poco d’olio e frullare ancora fino ad ottenere una salsa omogenea.

Sgranare il cous cous con una forchetta e condirlo con la salsa di pomodori secchi preparata e lasciarlo insaporire per almeno un'ora.

Nel frattempo preparare una dadolata di pomodori freschi, tagliare a pezzettini anche la mozzarella e al momento di servire unire il tutto al cous cous.






domenica 12 settembre 2021

Millefoglie di ricotta

Una versione alternativa alla classica millefoglie ma sempre fresca e golosa!!






Ingr:

 

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

250 gr: di ricotta

250 gr: di panna

100 gr: di zucchero a velo

3 cucchiai di rum

 

 


 

Per prima cosa preparare la pasta sfoglia: srotolare la pasta su una placca da forno, bucherellare con una forchetta tutta la superficie della pasta per far si che non si alzi troppo durante la cottura, cospargere con zucchero semolato e infornare in forno già caldo a 180 per circa 15 minuti o fino a che non sarà bella dorata. Quindi sfornare e lasciar raffreddare.

Preparare ora la crema montando a neve ben ferma la panna , zuccherarla e aggiungere anche la ricotta lasciata in un colino a perdere acqua per almeno mezz’ora, unire anche il rum frullare ancora un po’ e mettere da parte.

Una volta che la pasta sfoglia è ben fredda tagliarla in 3 strisce uguali, farcirla con la crema preparata e spolverare l’ultimo strato con zucchero a velo.

Per poterla affettare meglio passarla in congelatore per circa 2 ore quindi affettare e servire.







giovedì 2 settembre 2021

Sandwich di pomodori secchi

 

Un antipasto semplice, dal sapore pieno e deciso!

 



Ingr:


10 pomodori secchi sott’olio

100 gr: di ricotta

1 acciuga salata

40 gr: di pinoli

10 foglie di basilico




Sgocciolare i pomodori secchi e asciugarli con la carta, tostare i pinoli in forno o in una padellina antiaderente, spezzettare grossolamente il basilico, dissalare l’acciuga oppure si può usare anche la pasta di acciughe, bastano 2-3 cm e amalgamare il tutto con la ricotta.

Riempire ora i pomodori secchi con il composto di ricotta, chiuderli leggermente e servire.






 

sabato 28 agosto 2021

Pasta con pesto di sedano e bresaola

 

Un modo fresco e veloce per condire la pasta!

 




Ingr:


Per fare il pesto di sedano:

1 sedano con le foglie

50 gr: di parmigiano grattugiato

40 gr: di pinoli

1 spicchio d'aglio

Olio extravergine di oliva q.b.

Sale e pepe




Lavare e pulire il sedano, pesarne circa 80 gr: e metterlo nel mixer insieme all'aglio strizzato, i pinoli, il parmigiano e all'olio, cominciare a frullare e aggiungere olio via via che manca fino a formare una crema omogenea.

Salare e pepare a piacere e … il pesto è pronto per condire la pasta!







Questa pasta è condita con il pesto di sedano, una julienne di bresaola, un pizzico di buccia di limone grattugiata e un filo di olio… buonissima!












Related Posts with Thumbnails