.

.

domenica 15 maggio 2022

Pollo farcito

 

Buono e leggero! Un'idea sfiziosa adatta anche all'estate perché molto buono anche freddo!

 

 

Ingr:

 

1 pollo disossato

4 uova

100 gr: di piselli

100 gr: di prosciutto cotto

100 gr: di parmigiano

3 cucchiaiate di pangrattato

2 carote

4 asparagi

1 rametto di rosmarino

1 spicchio d'aglio

Sale e pepe

 

 

Disossare il pollo o comprarlo già disossato che è più semplice, salarlo e peparlo.

Versare 2 manciate di pangrattato in una padella e farle tostare, bagnare con del brodo bollente, spengere il fuoco e unire 2 uova, unire anche il parmigiano grattugiato tanto quanto ne serve a far si che l'impasto diventi consistente.

Far rassodare le uova rimaste, sgusciarle metterle da parte.

Pulire le carote, lessarle e tagliarle a bastoncino, lessare anche gli asparagi e i piselli, tagliare a striscioline anche il prosciutto.

Distribuire il composto di pangrattato sopra il pollo, mettere le striscette di prosciutto, le carote, i piselli e gli asparagi, al centro mettere le uova.

Arrotolare la carne su se stessa, facendo attenzione a non far uscire il ripieno, quindi legarla formando un rotolo.

Tritare l'aglio e il rosmarino e cospargere la carne, salare, pepare e mettere il rotolo in un tegame a bordi alti e con un fondo di olio, far rosolare da tutti i lati, sfumare con del vino bianco e lasciar cuocere per circa 1 ora, lasciar intiepidire, affettare e servire.

 

 

 

 





sabato 7 maggio 2022

Crostata con crema, cioccolata e fragole

 

Fresca e golosa, una vera bontà!! 

 




Ingr:


Frolla al cacao:

235 gr: di farina + 15 gr: di cacao

150 gr: di burro

100 gr: di zucchero a velo

40 gr: di tuorli

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

 

Crema pasticcera :

500 gr: di latte

150 gr: di zucchero

50 gr: di farina

4 tuorli d'uovo

Buccia di limone


100 gr: di cioccolato fondente

1 cestino di fragole





Fare la frolla nello stesso modo di sempre, la ricetta è questa:

Un volta che la frolla è stata a riposo in frigo, imburrare e infarinare uno stampo da crostata, stendere la frolla e rivestire lo stampo, bucherellare il fondo, appoggiarci sopra un foglio di carta forno e riempirlo con fagioli, riso o... quello che uno vuole, tanto per non fare gonfiare in cottura, infornare in forno già caldo a 170 per circa 15 minuti, togliere il foglio di carta e i pesi e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Sfornare e lasciare completamente raffreddare. Questo si può fare anche il giorno prima.

Preparare la crema, la ricetta è questa: Mettere a scaldare il latte con la scorza di limone e lasciarlo in infusione per circa mezz'ora,  nel frattempo montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e montare ancora, Rimettere il latte sul fuoco e quando avrà raggiunto il bollore versare la crema di uova nel latte, mescolare energicamente, la crema si rapprenderà subito, cuocere ancora un minuto ed è pronta.

Una volta pronta la crema dividerla: togliere un terzo della crema e versarvi il cioccolato tritato grossolanamente, mescolare energicamente per farlo sciogliere, coprire con la pellicola a contatto e mettere in frigo, coprire anche l’altra e mettere in frigo anche quella.

Quando sarà tutto freddo, cioè il giorno dopo, farcire la crostata alternando le due creme, decorare con le fragole e tenere in frigo fino al momento di servire.










sabato 30 aprile 2022

Risotto con formaggio e salame

 

Questa può sembrare una ricetta inusuale ma una volta assaggiata vi conquistera!!




Ingr:

 

300 gr: di riso

1 cipolla bianca

100 gr: di salamino

50 gr: di pecorino toscano

½ bicchiere di vino bianco

Brodo vegetale q.b.

1 noce di burro

Glassa di aceto balsamico

Sale e pepe

 

 

Tagliare il salamino a listarelle e una parte a dadini fare così anche con il pecorino.

In un tegame con un filo di olio sul fondo far imbiondire la cipolla tritata, unire il riso e farlo tostare, quando sarà trasparente sfumare con il vino bianco, lasciar evaporare e continuare a cuocere aggiungendo via via del brodo vegetale fino a cottura completa.

Togliere il riso dal fuoco e mantecare con una noce di burro e i dadini di pecorino.

Tostare in padella le listarelle di salamino i dadini invece disporli sul fondo del piatto, coprire con il risotto, guarnire con le listarelle di salamino e di pecorino, versare un cucchiaino di glassa di aceto balsamico, una spolverata di pepe e servire.

 

 

 

 

 

 

 

domenica 24 aprile 2022

Torta di mele quadrata

 

Altra versione di torta di mele...

 




Ingr:

 

200 gr: di farina + 50 gr: di farina di riso

120 gr: di zucchero

250 gr: di latte

50 gr: di olio di semi di girasole

2 uova

1 bustina di lievito

1 limone

Cannella

 

Sbucciare e affettare le mele, irrorarle con il succo di limone e metterle da parte.

In una ciotola sbattere le uova con il latte, l’olio e la buccia di limone grattugiata, unire anche lo zucchero e poco alla volta la farina setacciata con il lievito e un cucchiaino di cannella, mescolare bene, meglio se con una frusta, fino a che il composto è bello liscio e senza grumi.

Versare in uno stampo quadrato e decorare a scacchiera con le fettine di mela. Infornare in forno già caldo a 170 per circa 25-30 minuti, fare comunque la prova stecchino. Sfornare, far raffreddare e spolverare con zucchero a velo.




 

martedì 19 aprile 2022

Petto di tacchino al lardo

 

Il tacchino ha una carne piuttosto asciutta e anche poco saporita il lardo la rende più morbida e anche più gustosa!

 




Ingr:


700 gr: di petto di tacchino

200 gr: di lardo

Sedano, carota, cipolla

1 spicchio d’aglio

1 rametto di rosmarino

Sale e pepe

 





Tagliare a libro il petto di tacchino, spianarlo formando un rettangolo, salare e pepare.

Prendere ora le fettine di lardo e distribuirle leggermente sovrapposte su un foglio di carta forno fino a formare un rettangolo che contenga la carne.

Frullare una carota, una costola di sedano, mezza cipolla e uno spicchio d’aglio, le foglioline di rosmarino, unire anche il lardo avanzato e spalmare questo composto sulla carne, arrotolarla ben stretta, appoggiarla sul rettangolo di lardo e far aderire le fettine tutto intorno alla carne, legare con uno spago da cucina, salare leggermente anche in superficie e mettere a rosolare la carne in un tegame che la contenga.

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 Farla ben rosolare da tutte le parti, sfumare con del vino bianco, far evaporare, abbassare la fiamma, coprire e cuocere per circa 1 ora.

Una volta che la carne è cotta, lasciarla intiepidire, (quando è fredda si affetta meglio e non si sbriciola) affettare e servire.










domenica 10 aprile 2022

Lamintong

 

Squisiti dolcetti australiani, si può arricchirli farcendoli con della confettura di fragole ma per me sono ottimi così! 



Ingr:



150 gr: di farina

50 gr: di amido di mais

180 gr: di zucchero

100 gr: di burro fuso e freddo

4 uova

½ bustina di lievito

1 pizzico di sale

Buccia di limone grattugiata



Per la glassa

400 gr: di cioccolato fondente

400 gr: di panna

30 gr: di burro

150 gr: di cocco rapè

 


 

Setacciare la farina con l’amido, il sale e il lievito, sciogliere il burro e mettere da parte.

Montare le uova con lo zucchero e la buccia grattugiata di limone, montare benissimo, devono triplicare il loro volume.

Unire ora la farina in più volte mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare il composto, una volta amalgamata la farina unire il burro versandolo a filo, fuso e freddo.

Versare il composto ottenuto in uno stampo rettangolare (circa 30x20) imburrato e infarinato o foderato con carta forno. Infornare in forno già caldo a 170 per circa 30 minuti, fare comunque la prova stecchino.

Sfornare e far raffreddare bene possibilmente fino al giorno dopo.





Preparare la glassa scaldando la panna, versarci dentro il cioccolato tritato e farlo sciogliere a fuoco molto basso unendo anche il burro.

Una volta che la torta è ben fredda tagliarla in tanti cubotti di circa 4 cm di lato infilzarli con uno spiedino o anche una forchetta e intingere il cubotto nel cioccolato fuso,scolarlo per bene e passarlo nel cocco coprendo tutta la superficie. Via via che i Lamintong sono pronti metterli su una gratella con sotto un vassoio per raccogliere eventuali gocce di cioccolato, poi in frigo a solidificare avendo cura di toglierli almeno un’ora prima di servire.




martedì 5 aprile 2022

Patate gratinate con pancetta


Prendendo spunto da questa ricetta ecco una variante semplice ma tanto gustosa!



 

Ingr:


4 patate
2 etti di pancetta stesa
1 ciuffo dirosmarino
Parmigiano grattugiato
Sale e pepe

 

 


  

Lessare le patate con la buccia in acqua salata, quindi sbucciarle e farle raffreddare, una volta fredde tagliarle a fette.

Tagliare le fette di pancetta a pezzetti. Oliare una pirofila da forno e disporre le fettine di patata a raggiera alternando una fetta di patata a una fetta di pancetta.

 


Cospargere con del rosmarino tritato, salare e pepare, spolverare con una bella manciata di parmigiano grattugiato mescolato a una cucchiaiata di pan grattato per far si che venga una bella crosticina. Infornare in forno già caldo a 180 per circa 20 minuti, quindi sfornare, lasciar intiepidire e servire.







 


 

 

 



lunedì 28 marzo 2022

Polpettone Ripieno


Un classico polpettone ma presentato un modo molto più carino! 

 




Ingr:

 

800 gr: circa di carne macinata

100 gr: di mortadella

4 fette di pan carrè

1 uovo

6 uova sode

Parmigiano grattugiato

1 mazzetto di prezzemolo

Sale e pepe

1 rotolo di pasta sfoglia

 

 

Per prima cosa lessare le uova e sgusciarle.

Mettere la carne macinata in una ciotola , unirvi l’uovo. Il pane bagnato nel latte e strizzato, il prezzemolo tritato, sale e pepe e formaggio quanto basta a far si che il composto sia solido.

Prendere uno stampo con il buco di circa 24 cm, ungerlo e cospargerlo con un cucchiaio di pan grattato, riempire con la metà della carne, adagiarci le uova sode e ricoprire con il composto di carne rimasto.

Infornare il polpettone in forno già caldo a 170 per circa 40 minuti, quindi sfornarlo e lasciarlo raffreddare.

Prendere ora la pasta sfoglia, bucherellarla e ritagliare tanti spicchi con cui ricoprire il polpettone, infornare ancora una volta con forno già caldo a 200 per circa 20 minuti, quindi sfornare, lascir raffreddare un poco, affettare e servire.












martedì 22 marzo 2022

Torta con smarties

 

 Una torta semplice ma dall'aspetto allegro e festaiolo, adatta al compleanno dei bambini ma non solo!

 



Ingr:

 

Pan di Spagna al cacao

3 uova

100 gr: di zucchero

60 gr: di farina

30 gr: di fecola

20 gr: di cacao amaro

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

1 pizzico di sale

Per farcire:

Nutella e mascarpone 

 




Montare con l'aiuto di uno sbattitore le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, montare fino a quando il composto non sarà bianco e spumoso. Setacciare le farine con il cacao e un pizzico di lievito, unirle alle uova montate versandole a pioggia poco per volta e amalgamare con una spatola mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Versare ora l'impasto ottenuto in uno stampo di circa 24 cm imburrato e infarinato o foderato con carta forno, infornare in forno già caldo a 170 per circa 20-25 minuti, fare sempre comunque la prova stecchino. Quindi sfornare e mettere a raffreddare su una gratella.

Una volta che la torta è ben raffreddata, meglio sarebbe farla il giorno prima, tagliarla a metà e farcirla con una crema fatta con nutella e un po' di mascarpone, il quantitativo? Più ne mettiamo e meglio viene! Richiudere la torta e spalmarla completamente con la nutella. Appoggiare ora ai lati della torta i Kit Kat separati uno per uno e tagliati nel mezzo e decorare sopra con una pioggia di smarties colorati... carina vero?










domenica 13 marzo 2022

Conchiglioni ripieni con salsiccia e carciofi

 

Un primo piatto della domenica!! Gustoso e saporito, sempre gradito!!

 



Ingr:


250 gr: di conchiglioni

1 piccola cipolla

200 gr: di salsiccia

3-4 carciofi

200 gr: di ricotta

Prezzemolo

Parmigiano

Besciamella fatta con:

300 gr: di latte

30 gr: di farina

30 gr: di burro

Sale e 1 pizzico di noce moscata



Tritare la cipolla, farla rosolare in poco olio poi aggiungere la salsiccia sgranata e rosolare bene, unire un pochino di acqua se occorre e portare a cottura.

A parte cuocere anche i carciofi puliti e tagliati a velo, una volta cotti unirli alla salsiccia, cospargere con prezzemolo tritato e farli raffreddare.

Unire ora alla farcia preparata la ricotta, amalgamarla, versare anche un paio di cucchiaiate di parmigiano grattugiato e mescolare per amalgamare bene il tutto.

Cuocere i conchiglioni e scolarli al dente e mentre cuoce la pasta preparare la besciamella, versare qualche cucchiaiata sul fondo di una pirofila, riempire i conchiglioni con la farcia preparata, metterli uno accanto all’altro e ricoprire la pasta con il resto della besciamella e parmigiano grattugiato.

Infornare in forno già caldo a 180 per circa 20 minuti.






domenica 6 marzo 2022

Mozzarelline fritte

 

Sfiziosi bocconcini filanti…

 


Ingr:

 

12 mozzarelline

12 fettine di salamino piccante

200 gr: di pane raffermo

2 uova

Basilico

Olio per friggere

Sale

 


Asciugare le mozzarelline molto bene.

Tritare il pane raffermo, sbattere le uova e immergervi le mozzarelle, passarle poi nel pane tritato e ripetere questa operazione per 3 volte, si deve creare uno strato molto spesso di panatura, questo eviterà alla mozzarella di sciogliersi.

Sistemare su ogni mozzarellina una fetta di salamino piccante e una foglia di basilico, fermare il tutto con uno stecchino di legno.

Scaldare abbondante olio di arachide e friggerci le mozzarelle impanate tenendo fuori dall’olio lo stecchino, sgocciolare le mozzarelle su carta assorbente, salare un poco e servire immediatamente mentre sono ancora belle calde.









lunedì 28 febbraio 2022

Frittelle di mele

 

Si avvicina carnevale e… quest’anno frittelle di mele!!

 




Ingr:

 

2 mele

120 gr: di farina

30 gr: di zucchero

1 uovo

1 cucchiaio di rum

1 pizzico di sale

2 cucchiaini di lievito

Buccia di limone grattugiata

Olio per friggere

Zucchero semolato q.b.

 

 

In una ciotola mescolare l’uovo con lo zucchero e il sale, aggiungere il liquore e la buccia grattugiata del limone, unire anche la farina e mescolare il tutto.

Grattugiare le mele e unirle al composto preparato che deve risultare piuttosto denso.

Mettere a scaldare l’olio in un pentolino stretto e fondo e quando sarà bollente, con un cucchiaino, versare l’impasto formando delle frittelle, quando saranno ben colorite scolarle, appoggiarle su della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso, quindi passarle nello zucchero e servire.

 

 

 

 

 





 

martedì 22 febbraio 2022

Finta trippa

 

Piatto povero che ho sempre visto fare e che io faccio da innumerevoli anni. 

 


Ingr:

5 uova
1 barattolo di polpa di pomodoro
Cipolla, sedano e carota
Prezzemolo
Parmigiano grattugiato 






Tritare sedano carota e cipolla e farli rosolare con l'olio, aggiungere la polpa di pomodoro e lasciar cuocere piano piano.
Preparare intanto delle frittatine.
Sbattere le uova, aggiungere del formaggio grattugiato e un ciuffetto di prezzemolo tritato, con questo composto fare delle frittatine non troppo alte, diciamo più spesse delle crepes, una volta pronte
Arrotolarle e tagliarle a mo' di tagliatelle.
Mettere ora le frittate nel sugo che deve essere tenuto un po' morbido, un po'...acquoso diciamo, lasciarle a insaporirsi nel sugo per qualche minuto servire poi con una bella grattugiata di parmigiano.



domenica 13 febbraio 2022

Ciambellone di frolla

 

 Da una ricetta di Iginio Massari un dolce semplice ma squisito!

 




Ingr:


325 gr: di farina

165 gr: di burro

100 gr: di zucchero a velo

50 gr: di miele di acacia

100 gr: di uova (circa 2)

1/2 bustina di lievito

1 pizzico di sale

100 gr: di uvetta

100 gr: di canditi di arancia

1 limone


Per decorare:

1 uovo

Il succo di mezzo limone

Granella di zucchero

Ciliegie candite





Setacciare la farina con il lievito.

Aggiungere il sale alle uova leggermente sbattute e grattugiare la scorza del limone.

Lavorare il burro morbido con lo zucchero e il miele, meglio se con uno sbattitore elettrico, e quando il composto è omogeneo unire anche le uova continuando sempre a mescolare, aggiungere ora l’arancia candita e l’uvetta messa precedentemente ad ammollare in acqua e rum, strizzata e asciugata.





Versare a questo punto anche la farina setacciata insieme al lievito, continuare ad impastare, versare il composto su una spianatoia infarinata e formare un salsicciotto.

Imburrare e infarinare uno stampo da ciambella di circa 24 cm e adagiare dentro il salsicciotto ottenuto.

Sbattere l’uovo rimasto con il mezzo limone spremuto e spennellare con il composto la ciambella, decorare con lo zucchero in granella e ciliegie candite, infornare in forno già caldo a 170 per circa 25 minuti.

Far raffreddare nello stampo quindi sformare e servire.


 

 

 




domenica 6 febbraio 2022

Pasta al forno con carciofi e salsiccia

 

Saporito e delizioso primo piatto, perfetto per il pranzo domenicale di tutta la famiglia!




Ingr:

 

350 gr: di pasta corta

4 carciofi

2 salsicce

1 piccola cipolla

½ bicchiere di vino bianco

50 gr: di grana grattugiato

Olio extravergine di oliva

Sale

Besciamella fatta con:

500 gr: di latte

50 gr: di farina

50 gr: di burro

Sale e un pizzico di noce moscata

 

Sfogliare e pulire i carciofi eliminando la “barbetta” centrale e metterli in acqua acidulata con il limone.

In una padella capiente, che contenga poi anche la pasta, versare un filino di olio, mettere a rosolare la cipolla tagliata finemente e quando ha preso colore unire la salsiccia spellata e sbriciolata, far rosolare, sfumare con il vino bianco e quando è evaporato unire anche i carciofi tagliati a fettine, far insaporire, aggiustare di sale se occorre, abbassare il fuoco e finire di cuocere.

 


Lessare la pasta in acqua bollente salata e mentre cuoce preparare la besciamella: mettere a scaldare il latte e preparare il roux, in un pentolino scaldare il burro, versare la farina e far sciogliere il tutto mescolando continuamente con una frusta per evitare che si formino dei grumi, versare ora il latte caldo, piano piano e sempre mescolando e lasciar addensare, salare e grattugiare un pizzico di noce moscata.

Quando la pasta è cotta ma ancora al dente, scolarla, versarla nella padella con il condimento, versare anche la besciamella e amalgamare il tutto.

Imburrare una pirofila, versarci la pasta, cospargere con il grana grattugiato e infornare in forno già caldo a 180 per circa 15-20 minuti, deve appena dorare.




domenica 30 gennaio 2022

Spiedini di patate con salsiccia piccante


Piccanti e stuzzicanti sono un piatto gustosissimo, un connubio di sapori irresistibile!




Ingr:


4 patate

100 gr: di salamino piccante

Olio extravergine di oliva

sale





Lavare accuratamente le patate, meglio se non troppo grosse e tutte della stessa misura, lessarle in acqua salata , quindi scolarle e lasciarle raffreddare.

Quando le patate saranno ben fredde tagliarle a fette, tagliare a fettine anche il salamino piccante e andare a comporre gli spiedini.

 



Tra una fettina e l’altra di patata inserire una fettina di salamino e andare a ricomporre la patata, infilzarla in uno spiedino di legno, condire con un filo d’olio e infornare in forno già caldo a 180 per circa 20 minuti, sfornare, spennellare con l’olio di cottura e servire!

Buone sia sbucciate che con la buccia.

 

 

 

 

 

 

mercoledì 26 gennaio 2022

Involtini di pollo con bresaola

 

Semplici e leggeri ma... molto gustosi! Perfetti per rimettersi in forma!




Ingr:



4 fette di petto di pollo

100 gr: di bresaola

100 gr: di ricotta

1 carota

1 zucchina

½ bicchiere di vino bianco

Sale e pepe

Ingr:





Pulire e tagliare a listarelle la carota e la zucchina, lessarle in acqua salata e lasciarle raffreddare.

Battere le fette di petto di pollo per renderle più sottili, su ognuna mettere 2-3 fette di bresaola, 2 cucchiaini di ricotta e sopra ancora le listarelle di carota e zucchina.

Arrotolare le fettine su se stesse ad involtino, legarle con dello spago da cucina e metterle in una teglia con un filo d’olio, farle rosolare poi sfumarle con il vino bianco, salare, pepare, quindi coprire e lasciar cuocere per circa 20 minuti aggiungendo un pochino di brodo se occorre.









giovedì 20 gennaio 2022

Biscotti ai tre cioccolati

 

Altra variante dei più classici biscotti, questa volta al cioccolato! Anzi tre cioccolati!!

 




Ingr:


500 gr: di farina

400 gr: di zucchero

100 gr: di burro

3 uova + 1 per spennellare

120 gr: di cioccolato bianco, al latte e fondente

Buccia di arancia grattata

2 cucchiaini di pasta di arance

1 bicchierino di Rum

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

 

 

Setacciare la farina e disporla a fontana, aggiungere lo zucchero, le uova, un pizzico di sale, la scorza grattugiata di arancia, la pasta di arancia, il bicchierino di liquore e il lievito, unire anche il burro molto morbido e impastare fino ad ottenere un composto morbido ma abbastanza consistente, a questo punto aggiungere anche il cioccolato, io ho usato le pepite ai tre cioccolati, messe prima in congelatore affinché non si sciolgano troppo in cottura, continuare ad impastare per amalgamare il cioccolato e distribuirlo uniformemente.

Dividere ora il composto in 6 filoncini, disporli sulla placca del forno ricoperta di carta forno distanziandoli l'uno dall'altro perché in cottura si allargheranno, servono infatti 2 teglie, spennellarli con l'uovo sbattuto e infornare in forno già caldo a 170 per circa 25 minuti, sono cotti quando sono leggermente dorati.

Una volta che sono cotti sfornarli, farli intiepidire e tagliarli a fette di circa 1 cm e mezzo e con taglio obliquo per dare la classica forma del cantuccio, posizionare ora i biscotti sulla teglia dove sono stati cotti mettendoli dalla parte del taglio, lasciarli tostare circa 5 minuti poi lasciarli raffreddare e conservare in scatole di latta.












 

mercoledì 12 gennaio 2022

Tagliatelle con cavolo nero e salame

 

 Un primo gustosissimo e di stagione!

 


Ingr:

 

250 gr: di tagliatelle

2 mazzetti di cavolo nero

100 gr: di salame

50 gr: di philadelphia

50 gr: di grana

1 bicchiere di latte

1 spicchio d’aglio

Olio extravergine di oliva

 


 

Per prima cosa pulire il cavolo nero, se la costola è troppo dura sfilare le foglie, se invece sono piccole e tenere lasciarle intere, quindi lessarlo e poi ripassarlo in padella con l’olio e l’aglio.

Tagliare a dadini il salame e unirlo al cavolo che sta ancora cuocendo, lasciarlo 1-2 minuti e spengere.

In un pentolino far sciogliere il formaggio morbido e il grana grattugiato, versare il latte e mescolare bene finché non si sarà sciolto del tutto.

Lessare nel frattempo le tagliatelle in acqua bollente salata quindi versarle nella padella con il cavolo, far saltare velocemente aggiungendo acqua di cottura se occorre.

Versare sul fondo del piatto la salsa di formaggio, accomodare sopra le tagliatelle e servire caldo.









giovedì 6 gennaio 2022

Cotechino in crosta

 

Non avevo mai fatto il cotechino così ma non sarà certo l’ultima! Una ricetta dal gusto sorprendente, la pasta croccante, la morbidezza delle patate e il cuore saporito e succulento… una bontà!!


Ingr:

 

1 cotechino precotto da 500 gr:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

100 gr: di prosciutto crudo

2 patate

Senape q.b.

1 uovo





Cuocere il cotechino seguendo le istruzioni della confezione, lasciarlo intiepidire, togliere anche la pelle che lo avvolge e lasciarlo completamente raffreddare.

Lessare le patate e, ancora calde, schiacciarle con il passapatate, raccogliere la purea in una ciotola, salare, unire una noce di burro e l’albume dell’uovo un po’ sbattuto, mettere da parte e lasciar raffreddare.

 

 


 

Stendere la pasta sfoglia, formare un rettangolo che possa contenere il cotechino con le fette di prosciutto, coprire il prosciutto con le patate schiacciate e adagiare al centro il cotechino spalmato con la senape.

Avvolgere il tutto con la pasta sfoglia chiudendo bene anche le estremità, praticare dei taglietti sulla pasta per far uscire il vapore durante la cottura e con la pasta avanzata decorare la superficie, questa volta ho fatto le stelline, spennellare con il tuorlo sbattuto con un pochino di latte e infornare in forno già caldo a 190 per circa 20-25 minuti.

Sfornare, lasciar intiepidire, affettare e servire.













domenica 2 gennaio 2022

Torta diplomatica

 

Una torta un po' vintage ma sempre molto buona! 

 


 


Ingr:


1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

Per il pan di Spagna:

2 uova
60 gr: di zucchero
50 gr: di farina
La punta di un cucchiaino di lievito
Buccia di limone grattata



Crema pasticcera fatta con:

500 gr: di latte

4 uova

50 gr: di farina

120 gr: di zucchero

Buccia di limone


250 gr: di panna

1 bicchierino di alchermes





Per prima cosa preparare il pan di Spagna:
Montare molto a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere una massa molto gonfia e sostenuta. Aromatizzare con la buccia grattugiata del limone, poi incorporare con delicatezza la farina setacciata con il lievito mescolando dal basso verso l’alto. Versare il composto in uno stampo imburrato e infarinato della stessa grandezza della pasta sfoglia e infornare a 180° per circa 20-25 minuti, quindi sfornare e lasciar raffreddare.

Tagliare a metà la pasta sfoglia, bucherellarla con una forchetta, cospargerla con dello zucchero e infornare in forno già caldo a 180 per circa 10-15 minuti, deve dorare abbastanza, quindi sfornare e lasciar raffreddare completamente.

 


 

 

Preparare ora la crema pasticcera: Mettere in infusione nel latte la buccia di limone, portarlo a bollore e nel frattempo montare le uova, solo i tuorli, con lo zucchero, una volta che il composto è gonfio e spumoso versare la farina e mescolare bene ancora. Quando il latte sta per bollire o sta già bollendo versare il composto di uova, giralo energicamente, ancora un minuto sul fuoco ed è pronta.

Lasciarla raffreddare completamente e una volta fredda montare la panna e unirla delicatamente alla crema.

Preparare uno sciroppo con acqua e zucchero, scioglierlo completamente quindi versarvi l'alchermes.

Per assemblare la torta:

Adagiare su un piatto da portata una sfoglia con la parte caramellata verso l'alto, versarvi sopra una metà della crema, mettere sopra il pan di Spagna bagnato con l'alchermes, ancora l'altra metà della crema e sopra ancora l'ultima sfoglia con la parte caramellata rivolta verso il basso, cospargere con un po' di zucchero a velo, pressarlo affinché si attacchi bene e poi cospargere abbondantemente con il restante zucchero. Mettere in frigo fino al momento di servire.






Related Posts with Thumbnails