.

.

domenica 17 ottobre 2021

Calamarata con calamari e pomodori

 

Un piatto di pasta che profuma di mare!

 




Ingr:

 

400 gr: di pasta tipo calamarata

400 gr: di calamari piccoli

300 gr: di pomodori datterini

4 acciughe

2 spicchi d’aglio

½ bicchiere di vino bianco

1 peperoncino

1 pizzico di origano

1 ciuffo di prezzemolo

Sale

 



Pulire i calamari mettendo da parte le alette e i tentacoli, tagliare il resto ad anelli e metterli da parte.

Lavare i pomodori, togliere i semi e tagliarli a dadini.

In un padellino mettere un fondo di olio e le acciughe, farle sciogliere a fuoco bassissimo e aggiungere anche le alette e i tentacoli, farli cuocere per alcuni minuti.

In una grossa padella che possa poi contenere anche la pasta versare un fondo di olio, un pezzetto di peperoncino tritato e gli spicchi d’aglio sbucciati, far rosolare e una volta che l’aglio ha preso colore toglierlo e versarvi la dadolata di pomodori, farli insaporire e aggiungere anche i calamari ad anelli, sfumare con il vino bianco e lasciar cuocere per circa 10 minuti, regolare di sale e unire anche le alette e i tentacoli messi da parte, insaporire con un pizzico di origano e spengere.

Nel frattempo che si prepara il condimento lessare la pasta in acqua bollente salata, scolarla al dente e versarla nella padella con il sugo, amalgamare bene il tutto e se occorre versare qualche cucchiaio di acqua di cottura, cospargere con il prezzemolo tritato e servire immediatamente.




lunedì 11 ottobre 2021

Vitello all’olio


Una ricetta succulenta, una carne tenerissima che si scioglie in bocca… da rifare di sicuro!!

 

Ingr:

800 gr: circa di vitello (serve una carne formata da muscolo e tessuto connettivo che in cottura tenderà sciogliersi, io ho usato il campanello)

2 bicchieri di olio

1 bicchiere di vino bianco

1 bicchiere di acqua

3 acciughe sotto sale

2 spicchi d’aglio

1 cipolla

1 carota

1 costa di sedano

1 foglia di alloro

Sale e pepe

3 cucchiaiate di pangrattato

3 cucchiaiate di parmigiano grattugiato

1 mazzetto di prezzemolo tritato

 




Prendere un tegame in cui la carne ci vada di misura, all’interno mettervi la carne salata, pepata leggermente e legata per non far perdere la forma in cottura, ricoprirla con l’olio, vino e acqua fino a coprire oltre la metà della carne.

Aggiungere le acciughe precedentemente pulite e lavate, gli spicchi d’aglio, la foglia di alloro, il sedano, la carota e la cipolla a fettine, mettere il coperchio e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 3 ore girando la carne di tanto in tanto.

A cottura ultimata togliere la carne dal tegame, togliere anche le verdure, lasciar ridurre un poco il condimento rimasto, versare ora il pangrattato, il formaggio e il prezzemolo tritato, abbassare il fuoco e amalgamare il tutto.

Affettare la carne e servirla con la salsa sopra le fette.






domenica 26 settembre 2021

Limoncello e crema di limoncello


Con i limoni riportati da Amalfi ecco pronti due liquori!


Per il limoncello

Ingr:

7 limoni
1 litro di alcool
1 litro e 200 di acqua
1 kg e 200 di zucchero



Lavare accuratamente i limoni, asciugarli e sbucciarli con un pelapatate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia che è amara; metterle poi a macerare per una settimana, insieme all’ alcool, in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco.
Trascorsa la settimana, far sciogliere a fuoco basso lo zucchero con l’acqua in modo da creare uno sciroppo dolce, lasciarlo raffreddare.  Appena lo sciroppo sarà pronto e raffreddato filtrare l'alcool e  versarlo nel contenitore dello sciroppo, mescolare filtrare con una garza un'altra volta, quindi imbottigliare e lasciare riposare ancora per un mese prima di consumare.





Crema di limoncello

Ingr:

6 limoni

500 gr: di alcool 

1 litro di latte a lunga conservazione

1 kg di zucchero

1 busta di vanillina


Lavare accuratamente i limoni, asciugarli e sbucciarli con un pelapatate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia che è amara; metterle poi a macerare per una settimana, insieme all’ alcool, in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco, praticamente lo stesso sistema del limoncello.

Sciogliere lo zucchero nel latte, unire anche la vanillina e lasciar raffreddare.

Una volta che il latte è freddo filtrare l’alcool e unirlo al latte, mescolare bene imbottigliare e conservare in frigo o nel freezer.








lunedì 20 settembre 2021

Cous cous con pomodori secchi e mozzarella

 

Un cous cous fresco ed estivo! 

 



Ingr:

 

250 gr: di cous cous

12 pomodori secchi sott’olio

2 cucchiai di capperi sotto sale

Origano a piacere

1 pizzico di peperoncino

1 mozzarella

3-4 pomodori freschi

 




Mettere nell'acqua i capperi sotto sale, sciacquarli bene, strizzarli e metterli nel mixer con i pomodori secchi spezzettati, un pizzico di peperoncino e l'origano, frullare il tutto, unire se occorre ancora un poco d’olio e frullare ancora fino ad ottenere una salsa omogenea.

Sgranare il cous cous con una forchetta e condirlo con la salsa di pomodori secchi preparata e lasciarlo insaporire per almeno un'ora.

Nel frattempo preparare una dadolata di pomodori freschi, tagliare a pezzettini anche la mozzarella e al momento di servire unire il tutto al cous cous.






domenica 12 settembre 2021

Millefoglie di ricotta

Una versione alternativa alla classica millefoglie ma sempre fresca e golosa!!






Ingr:

 

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

250 gr: di ricotta

250 gr: di panna

100 gr: di zucchero a velo

3 cucchiai di rum

 

 


 

Per prima cosa preparare la pasta sfoglia: srotolare la pasta su una placca da forno, bucherellare con una forchetta tutta la superficie della pasta per far si che non si alzi troppo durante la cottura, cospargere con zucchero semolato e infornare in forno già caldo a 180 per circa 15 minuti o fino a che non sarà bella dorata. Quindi sfornare e lasciar raffreddare.

Preparare ora la crema montando a neve ben ferma la panna , zuccherarla e aggiungere anche la ricotta lasciata in un colino a perdere acqua per almeno mezz’ora, unire anche il rum frullare ancora un po’ e mettere da parte.

Una volta che la pasta sfoglia è ben fredda tagliarla in 3 strisce uguali, farcirla con la crema preparata e spolverare l’ultimo strato con zucchero a velo.

Per poterla affettare meglio passarla in congelatore per circa 2 ore quindi affettare e servire.







giovedì 2 settembre 2021

Sandwich di pomodori secchi

 

Un antipasto semplice, dal sapore pieno e deciso!

 



Ingr:


10 pomodori secchi sott’olio

100 gr: di ricotta

1 acciuga salata

40 gr: di pinoli

10 foglie di basilico




Sgocciolare i pomodori secchi e asciugarli con la carta, tostare i pinoli in forno o in una padellina antiaderente, spezzettare grossolamente il basilico, dissalare l’acciuga oppure si può usare anche la pasta di acciughe, bastano 2-3 cm e amalgamare il tutto con la ricotta.

Riempire ora i pomodori secchi con il composto di ricotta, chiuderli leggermente e servire.






 

sabato 28 agosto 2021

Pasta con pesto di sedano e bresaola

 

Un modo fresco e veloce per condire la pasta!

 




Ingr:


Per fare il pesto di sedano:

1 sedano con le foglie

50 gr: di parmigiano grattugiato

40 gr: di pinoli

1 spicchio d'aglio

Olio extravergine di oliva q.b.

Sale e pepe




Lavare e pulire il sedano, pesarne circa 80 gr: e metterlo nel mixer insieme all'aglio strizzato, i pinoli, il parmigiano e all'olio, cominciare a frullare e aggiungere olio via via che manca fino a formare una crema omogenea.

Salare e pepare a piacere e … il pesto è pronto per condire la pasta!







Questa pasta è condita con il pesto di sedano, una julienne di bresaola, un pizzico di buccia di limone grattugiata e un filo di olio… buonissima!












venerdì 6 agosto 2021

Piadina

 Troppo caldo per fare la pizza? Allora facciamo la piadina!!

 




Ingr: 


500 g di farina 

75 gr: di olio

250 gr: di latte e acqua, metà e metà

1 cucchiaino di bicarbonato

1 cucchiaino di sale

 


Intiepidire il latte in un pentolino e unire anche l’acqua.

Mescolare la farina con il bicarbonato, disporre la farina a fontana sulla spianatoia o in una ciotola, versare il latte e l’acqua al centro e anche l'olio. Mescolare con la forchetta, poi con le mani iniziare a impastare, unire anche 1 cucchiaino di sale e continuare a lavorare la pasta, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Coprire la pasta con un telo e lasciarla riposare per circa mezz’ora.




Dividere l’impasto in 6-7 parti e con le mani formare delle palline. Spolverare con la farina la spianatoia e stendere ciascuna pallina in un disco piuttosto sottile.

Mettere sul fuoco una padella antiaderente e lasciarla scaldare bene, il fuoco deve essere bello alto, cuocere una piadina alla volta per circa 1-2 minuti per lato.

Man mano che le piadine sono pronte farcirle a piacere, queste sono con squacquerone, prosciutto crudo e rucola, un classico sempre apprezzato!







domenica 1 agosto 2021

Torta fredda della nonna

 

Versione estiva della più classica torta della nonna...

 



Ingr:


Per la base:

250 gr: di biscotti frollini

120 gr: di burro


Per la farcia:

Crema pasticcera fatta con:

500 gr: di latte

50 gr: di farina

150 gr: di zucchero

Scorza di limone

500 gr: di mascarpone

10 gr: di gelatina in fogli


Per decorare:

40 gr: di pinoli

50 gr: circa di biscotti

1 noce di burro

Zucchero a velo





Per prima cosa preparare la crema pasticcera:

Mettere a scaldare il latte con la scorza di un limone, nel frattempo montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e montare ancora, quando il latte avrà raggiunto il bollore versare la crema di uova nel latte, mescolare energicamente, la crema si rapprenderà subito, cuocere ancora un minuto ed è pronta. Farla intiepidire leggermente coprirla con della pellicola e farla finire di raffreddare completamente.

Per preparare la base tritare i biscotti, versarvi il burro fuso e mescolare bene. Foderare uno stampo da 24 cm con la carta forno, foderare anche le pareti con l'acetato e versare i biscotti sbriciolati, compattare con il dorso di un cucchiaio o con il batti carne, mettere in frigo per almeno 30 minuti.

Una volta che la crema è raffreddata mescolarla con il mascarpone usando una frusta o un mixer.

 


 

 

Mettere a reidratare nell'acqua fredda i fogli di gelatina, strizzarli e farlgli sciogliere sul fuoco in qualche cucchiaio di latte, versare piano piano nella crema mescolando bene e versare il tutto sulla base di biscotti, livellare e mettere in frigo per qualche ora, io l'ho fatta la sera per il giorno dopo.

Mettere in una padellina antiaderente un pochino di zucchero, versarvi i pinoli e lasciar caramellare a fuoco basso, una volta tostati farli raffreddare.

Al momento di servire decorare la torta con i pinoli, circa 50 gr di biscotti tritati e impastati con una noce di burro e zucchero a velo.




giovedì 22 luglio 2021

Girelle con prosciutto e melanzane

  

Perfette per un buffet estivo e non solo...

 



Ingr:


Per la pasta:

500 gr: di farina
250 gr: di acqua tiepida
3 cucchiai di olio
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 bustina di lievito di birra disidratato


Per il ripieno:

1 melanzana

150 gr: di prosciutto cotto

50 gr: di parmigiano grattugiato

100 gr: di provola affumicata

Sale

 

 

Per prima cosa preparare la pasta. Io ho fatto la mia pasta da pizza nella macchina del pane. Ma va bene anche un altro tipo di impasto.

Affettare la melanzana a rondelle sottili e grigliarla.

Rovesciare la pasta lievitata su di un foglio di carta forno e stenderla con il matterello formando un rettangolo; distribuire sopra il prosciutto cotto, sopra ancora le fettine di melanzana e poi la provola anche questa a fettine, cospargere con il parmigiano grattugiato e arrotolare la sfoglia dal lato più lungo, aiutandosi con la carta forno, in modo da ottenere un rotolo compatto. Sigillare bene il bordo nel senso della lunghezza, premendolo con le dita.

Tagliare il rotolo a tronchetti spessi circa un cm con un coltello affilato, in modo da ottenere tante girelle regolari. Disporle poi su una placca foderata con un foglio di carta forno e cuocerle in forno già caldo a 180 per 15-20 minuti, o finché le girelle sono gonfie e dorate.





lunedì 21 giugno 2021

Conchiglioni alla parmigiana

 

Un primo piatto ricco di gusto e sapore!!

 




Ingr:

 

1 confezione di conchiglioni

2 melanzane

700 gr: di passata di pomodoro

1 cipolla

1 spicchio d'aglio

1 mazzetto di basilico

1 mozzarella

50 gr: di parmigiano

Sale e pepe

Besciamella fatta con:

300 gr: di latte

30 gr: di farina

30 gr: di burro

Sale e un pizzico di noce moscata

 

 



Per prima cosa affettare e grigliare le melanzane, si potrebbero anche friggerle ma io preferisco grigliarle, sono più leggere.

Tritare ora la cipolla e farla appassire nell'olio per circa 15 minuti a fuoco bassissimo e aggiungendo un pochino di acqua per farla bene ammorbidire, unire quindi il pomodoro, salare e lasciar cuocere per circa mezz'ora, ba fine cottura aggiungere il basilico spezzettato.

Preparare la besciamella facendo scaldare il latte e facendo un roux con il burro e la farina, versare il latte caldo, mescolare per non far formare grumi e una volta che bolle salare e grattugiare un pizzico di noce moscata.

In una ciotola mettere le melanzane tagliate a dadini, una parte del sugo di pomodoro, la mozzarella a dadini, un po' di basilico spezzetato e il formaggio.

 

 


 

Lessare i conchiglioni in acqua bollente salata lasciandoli al dente.

Distribuire sul fondo di una pirofila 4-5 cucchiai di sugo di pomodoro, farcire i conchiglioni con il composto preparato e disporli uno accanto all'altro, distribuire sopra un po' del sugo rimasto e anche un po' di besciamella rimasta, fare un secondo strato e condirlo nello stesso modo, cospargere con il parmigiano grattugiato e passare in forno già caldo a 170 per circa 30 minuti, quindi sformare, lasciar intiepidire un poco e servire!




 

sabato 12 giugno 2021

Drip cake

 

La Drip Cake ovvero la torta gocciolante! Scenografica e golosa la particolarità è data dal cioccolato che cola, quando si vede viene subito voglia di assaggiarla!!

 




Ingr:

Per il pan di Spagna:

250 gr: di uova (circa 5)

200 gr: di farina

175 gr: di zucchero

Scorza di limone grattugiata


Per la farcia:
500 gr: di mascarpone

250 gr: di panna

180 gr: di latte condensato


Per la ganasce al cioccolato:

60 gr: di cioccolato fondente

60 gr: di panna


Per la bagna:

1 bicchiere d’acqua

2 cucchiai di zucchero

1 bicchierino di limoncello o succo di limone

  

Per decorare:

500 gr:di fragole + altra frutta fresca

 


Per prima cosa preparare il pan di Spagna, meglio farlo il giorno prima.

Pesare le uova, partendo da 5 ed aggiustando il peso fino a raggiungere i 250 gr: versare uova e zucchero in una ciotola, sbattere con una frusta e scaldare il composto a bagno maria fino a raggiungere circa 40 gradi (le uova devono diventare tiepide), togliere dal fuoco e cominciare a montare con le fruste elettriche o in planetaria fino ad ottenere un composto gonfio e sodo, una decina di minuti circa, a questo punto versare la farina setacciata mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.

Imburrare e infarinare 2 teglie da 18 cm, versare l’impasto e infornare in forno già caldo a 170 per circa 25 minuti, quindi sfornare e lasciar raffreddare completamente.

Preparare la farcia; montare la panna ben fredda di frigo, versarvi dentro anche il mascarpone e il latte condensato, continuando a montare fino a raggiungere una consistenza densa ed omogenea.

 



Una volta che le torte sono ben fredde, per questo è meglio farle il giorno prima, tagliarle a metà (io ho usato solo 3 dischi, 4 sarebbe venuta troppo alta)

bagnarle con una bagna fatta con acqua, zucchero e limoncello, ricoprire con la farcia al mascarpone e sopra tanti pezzetti di fragole, richiudere con un altro disco di pasta e continuare così.

Ricoprire ora tutta la torta, di sopra e anche i lati, con la crema al mascarpone, fare attenzione ai latti, devono venire belli lisci altrimenti il cioccolato non cola.

Mettere in frigo per alcune ore, io l’ho fatta la sera per la mattina.

 


Preparare la ganasce facendo scaldare la panna, versarvi il cioccolato tagliato a pezzettini, farlo sciogliere e lasciar un poco intiepidire.

Riprendere la torta già fredda e con un cucchiaino lasciar colare lungo i lati il cioccolato, dove più dove meno tanto da dare l’effetto voluto, versare il cioccolato anche sulla sommità della torta e decorare con il resto della frutta fresca. Mettere in frigo fino al momento di servire.










domenica 6 giugno 2021

Arista farcita con salsiccia e patate dolci

 Questa volta ho fatto un esperimento, ho provato a utilizzare le patate dolci nell'arrosto... buone!! 

 




Ingr:

800 gr: circa di arista

2 patate dolci

2 salsiccie

1/2 cipolla

4 fette di pancarrè

50 gr: di formaggio grana

2 patate dolci





Sbucciare le patate, farle a dadini e farle cuocere con un rametto di rosmarino, salarle naturalmente.

Preparare la farcia mettendo il pane nel latte, sgranare la salsiccia con una forchetta, unire il pane strizzato, la cipolla tagliata finemente e il formaggio grattugiato.

Aprire a libro l'arista, salarla, spargere sopra il composto di salsiccia e sopra ancora i dadini di patata, richiudere e legare con uno spago da cucina.

Mettere ora a rosolare l'arrosto in un tegame capiente con un fondo di olio e un rametto di rosmarino, farlo rosolare da tutte le parti, sfumare con il vino bianco e portare a cottura a fuoco basso, per circa 1 ora.

Una volta cotto, lasciare intiepidire, affettare e servire.



domenica 30 maggio 2021

Crostata con crema di fragole

 Una crostata con una crema un po’ insolita ma buonissima!!

 


Ingr:


Per la pasta frolla

300 gr: di farina

150 gr: di burro 

150 gr: di zucchero

1 uovo e un tuorlo

1cucchiaino di lievito

Buccia di limone grattugiata


Per la crema

500 gr: di fragole

250 gr: di acqua

150 gr: di zucchero

50 gr: di amido di mais

Il succo di ½ limone

 


Fare la frolla impastando con le mani il burro, la buccia grattugiata del limone e la farina con il lievito, formare come delle grosse briciole, aggiungere lo zucchero, l'uovo e il tuorlo e finire di impastare, formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigo almeno 1 ora.

Preparare ora la crema: Lavare le fragole e asciugarle poi frullarle con il succo di mezzo limone.

In un tegamino scaldare l’acqua con lo zucchero, prelevare un po’ d’acqua e in una ciotolina sciogliere l’amido, versarlo insieme agli altri ingredienti e mettere sul fuoco mescolando sempre fino a che la crema non sarà rassodata. Far raffreddare bene prima di farcire.

Distendere la frolla e foderare una tortiera imburrata e infarinata, versare la crema di fragole ormai fredda, dalla frolla avanzata ritagliare delle striscioline e formare la classica grata, infornare in forno già caldo a 170 per circa 30-35 minuti.

Far raffreddare completamente prima di sformare e affettare.





lunedì 24 maggio 2021

Straccetti di pollo con olive e carote

Morbidi e cremosi questi straccetti, molto gustosi e anche belli da vedere così colorati!!




Ingr:


300 gr: di petto di pollo

4 carote

100 gr: di olive verdi

100 gr: di philadelphia

1 cipolla

1 bicchiere di latte

Sale, olio extravergine di oliva


 

Tagliare il pollo a straccetti e infarinarlo leggermente, l’ideale è metterlo in un sacchetto di carta, versare un cucchiaio di farina e scuoterlo, gli straccetti si infarinano perfettamente.

Tagliare molto finemente una cipolla e metterla a rosolare in una padella con un fondo di olio, far stufare piano piano e a fuoco basso, una volta che la cipolla è imbiondita e trasparente unire anche gli straccetti, far rosolare, unire le olive, quindi versare il latte.

Pulire le carote, tagliarle a rondelle e aggiungere anche queste al pollo, salare e continuare la cottura fino a che le carote non sono cotte. A questo punto unire anche il philadelphia, farlo ben sciogliere aggiungendo se occorre un pochino di latte, far insaporire bene il tutto e gli straccetti sono pronti.




giovedì 20 maggio 2021

Biscotti al limone

 

Biscotti deliziosi, morbidi e profumati , si sciolgono in bocca!! 

 


Ingr:

  

250 gr: di farina

120 gr: di zucchero

100 gr: di burro

1 uovo

1 limone

½ bustina di lievito

Vaniglia

Zucchero a velo e semolato q.b.

 

 

In una ciotola montare il burro morbido con lo zucchero, unire poi un cucchiaino di estratto di vaniglia, l’uovo, la buccia grattugiata del limone e il suo succo, circa 25 gr, e mescolare ancora, per ultimo incorporare la farina setacciata con il lievito e impastare il tutto. Mettere il composto ottenuto, che sarà morbido, in frigo per 1 ora circa.

Versare ora in un piatto lo zucchero semolato e in un altro piatto lo zucchero a velo; riprendere l’impasto dal frigo e formare tante palline di circa 18 gr, rotolare ogni pallina prima nello zucchero semolato poi nello zucchero a velo e disporle man mano in una teglia foderata di carta forno, distanziandole tra loro che in cottura gonfieranno.

 


Riporre la teglia in freezer per circa 10 minuti poi, affinché le crepe siano molto evidenti, rotolare ancora una volta i biscotti nello zucchero a velo, quindi infornare in forno già caldo a 170 per 10-12 minuti, devono appena colorire, sfornare, aspettare che si raffreddino un po’ perchè sono molto fragili e... gustare!











lunedì 17 maggio 2021

Riso con spinaci al forno

 Uno squisito primo piatto ricco, gustoso e perché no, anche abbastanza leggero!

 


Ingr:


300 gr: di riso

400 gr: di spinaci

100 gr: di prosciutto cotto a dadini

50 gr: di emmental

50 gr: di grana grattugiato

1 cipolla

Olio extravergine di oliva

Sale e pepe

 

 

Affettare la cipolla finemente e farla rosolare in una padella capiente con un fondo di olio, unire anche gli spinaci, io li ho usati surgelati, salare,pepare e portarli a cottura.

Nel frattempo lessare il riso in abbondante acqua salata, scolarlo leggermente al dente e versarlo nella padella con gli spinaci che a questo punto saranno già cotti, aggiungere la metà del grana grattugiato e la metà del prosciutto cotto, mescolare per far amalgamare bene il tutto.

Versare la metà del riso condito in una pirofila già unta o imburrata, cospargere il riso con il prosciutto e il formaggio rimasto, sistemare sopra l’altra metà del riso, livellare e spolverare con il resto del grana grattugiato.

Infornare in forno già caldo a 180 per circa 15-20 minuti, deve fare una leggera crosticina.

Far riposare 10 minuti e servire.




lunedì 10 maggio 2021

Cream tart alle fragole con base morbida

 Altra cream tart, questa volta con base morbida, una base da ciambellone!




Ingr:

 

Per la base:

usando come misurino il vasetto dello yogurt
1 vasetto di yogurt
1 vasetto di olio di semi
2 vasetti di zucchero,
3 vasetti di farina 00
3 uova
1 bustina di lievito per dolci

Limone grattugiato

  

Per la farcia:

500 gr: di mascarpone

250 gr: di panna

180 gr: di latte condensato

 

 

Per prima cosa fare la base, anche il giorno prima che è meglio. Montare bene le uova con lo zucchero, aggiungere la buccia del limone grattata, lo yogurt e l'olio, aggiungere anche la farina e il lievito setacciato.
Amalgamare bene e mettere l'impasto in uno stampo di circa 24cm imburrato e infarinato e infornare in forno già caldo a 170 per circa 30 minuti.

Far raffreddare completamente quindi con un coppapasta tondo formare un buco nel centro, dividere in due la torta e farcirla.

 




Per farcire montare la panna ben fredda, versarvi dentro anche il mascarpone e il latte condensato continuando a montare fino a raggiungere una consistenza densa ed omogenea.
Al momento di assemblare la torta posare la prima base tonda su un vassoio da portata e con un sac a poche con bocchetta tonda fare tanti ciuffetti fino a ricoprire il tutto, ricoprire il centro con tanti spicchietti di fragola, appoggiare sopra il secondo cerchio e decorare anche questo con tanti ciuffetti di crema e fragole a piacere
.

 

 

 

lunedì 3 maggio 2021

Crostini con melanzane

Un antipasto dal gusto rustico e saporito!

 



Ingr:

1 baguette

1 melanzana piccola

½ peperone rosso

Cipolla e sedano

100 gr: di pomodorini

2 cucchiai di capperi

Ricotta salata





Tritare la cipolla e una costa di sedano e metterli a rosolare in un tegame con un fondo di olio, tagliare a cubetti piccolissimi la melanzana e il peperone e rosolare anche questi, salare e abbassare il fuoco lasciando cuocere ancora un po’, poco prima di fine cottura unire anche i pomodorini tagliati a cubetti e i capperi , continuare a cuocere ancora pochi minuti.

Affettare il pane, tostarlo e spalmare sopra il composto di melanzane, una bella grattugiata di ricotta salata e i crostini sono pronti!







lunedì 26 aprile 2021

Arrosto farcito al Philadelphia

 

Un secondo irresistibile e perfetto per ogni occasione!!





Ingr:

 

800 gr: circa di carne di vitello per arrosto

150 gr: di Philadelphia

1 cucchiaino di senape

1 piccola cipolla

Erbe miste tritate (prezzemolo, basilico...)

1 noce di burro

Sale e pepe

 

 

Mescolare il formaggio con la senape, la cipolla tagliata a pezzettini piccolissimi, le erbe aromatiche, sale e pepe.

Praticare nella carne, nel senso della lunghezza, 2-3 tagli profondi arrivando fino a 1 cm dalla base, salare un poco e farcire con il composto di formaggio preparato. Legare la carne molto stretta, salare e pepare anche in superficie e mettere in un tegame a rosolare con 4-5 cucchiai di olio e 1 noce di burro, far rosolare bene da tutte le parti, versare un mestolo di brodo e finire di cuocere a fuoco basso per circa 45 minuti.

Lasciar raffreddare un poco quindi affettare e servire.









venerdì 16 aprile 2021

Pasta gratinata con asparagi e pancetta

 

 Una ricetta piena di gusto e di sapore!

 


Ingr:


300 gr: di pasta tipo reginette

1 mazzetto di asparagi

200 gr: di piselli

150 gr: di pancetta stesa

1 cipolla

  

Besciamella fatta con:

500 gr: di latte

50 gr: di burro

30 gr: di farina

Sale e noce moscata

 

 

Spezzare le reginette in pezzetti di 2-3 cm lasciandone qualcuna intera se si vuol fare le mono porzioni, altrimenti spezzettarle tutte.

Tagliare a striscioline la pancetta e metterla in una padella con un filo d’olio a rosolare, quando avrà preso colore e sarà diventata croccante, scolarla e metterla da parte.

Pulire gli asparagi, mettere da parte le punte che andranno lessate a parte e serviranno per guarnire, tagliare a rondelle i gambi, tritare la cipolla e farla rosolare nella stessa padella di prima, unire gli asparagi e i piselli, salare e far cuocere.

Preparare la besciamella: Mettete a scaldare il latte, fino a portarlo a bollore. Sciogliere il burro in un altro tegamino, unirvi la farina e mescolare, unire poi il latte caldo e la noce moscata, portare a bollore e cuocere per pochi minuti, finché la besciamella non si sarà addensata e la besciamella sarà pronta.

 


Mettere a cuocere la pasta in acqua bollente salata e quando sarà cotta ma ancora al dente versarla nella padella con il condimento, unire anche la pancetta tenuta da parte e far insaporire.

Imburrare una pirofila versarvi la pasta, guarnire con le punte tenute da parte e spolverare con il parmigiano grattugiato, infornare in forno già caldo a 170 per circa 20 minuti o fino a che non ci sarà una leggera crosticina.

 


Per fare le mono porzioni: imburrare degli stampini o dei coppa pasta foderarli con la pasta lunga e riempirli con la pasta condita, infornare per circa 15 minuti, lasciare intiepidire poi sfilare piano piano lo stampino, con una paletta prendere da sotto e sistemare nei piatti.





Related Posts with Thumbnails