.

.

lunedì 31 gennaio 2011

La Jambalaya


La prima volta, tanti anni fa, che ho visto questa ricetta su un giornale mi ha incuriosito il nome, carino davvero, e la sua somiglianza con la paella, piatto che io adoro, e allora mi son detta: Perché non provare? Da allora, quando non ho il tempo o la voglia di stare tanto ai fornelli, questo è diventato il mio piatto unico!
Ed ora un po’ di storia: La jambalaya è un piatto tradizionale della Louisiana, una sorta di zuppa piccante con riso e gamberi, ingredienti tipici della cucina creola. La jambalaya deve il suo nome alla fusione della parola francese jambon (prosciutto) con la parola del dialetto Bantu africano ya-ya (riso). Si può dire che la jambalaya è la parente creola (cajun) della paella. La preparazione di questo piatto è un pò elaborata ma il risultato è un piatto davvero buono e appetitoso.




Ingr:

250 gr: di riso Carnaroli
100 gr: di prosciutto cotto
350 gr: di code di gamberetti
120 gr: di salsiccia piccante
1/2 litro di brodo
mezza cipolla
1 spicchio d'aglio
1 costola di sedano
1 peperone rosso
2 pomodori maturi o pelati
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Timo
2 cucchiai d'olio
sale

Scaldare l’olio in un tegame basso e farvi rosolare leggermente la salsiccia piccante tagliata a fette e il prosciutto tagliato a cubetti. Una volta rosolati mettere la salsiccia e il prosciutto su un piatto e tenerli da parte.
Nello stesso tegame fare appassire la cipolla tritata, poi aggiungere l'aglio, tritato finemente, e fate ancora soffriggere a fuoco dolce. Unire quindi i peperoni tagliati a striscioline, il sedano a pezzetti, i pomodori sbucciati, privati dei semi e tagliati a dadini e un pizzico di timo.
Salare leggermente, mettere il coperchio e cuocete per 15-20 minuti a fiamma bassa.
A questo punto unire il riso, il prosciutto e la salsiccia tenuti da parte, bagnate con 2 bicchieri di brodo, portate a ebollizione e cuocere a fiamma bassa finché il riso risulterà quasi cotto, aggiungendo, se fosse necessario ancora brodo.
Unire infine i gamberi, mettete il coperchio e cuocete ancora per pochi minuti. Appena i gusci dei gamberetti saranno rosa, togliere il riso dal fuoco, aggiungere il prezzemolo e servire.

Con questa ricetta partecipo al contest di Eleonora "Piatti unici"

19 commenti:

  1. ciao Renza...il titolo del post mi sembrava il nome di una danza caraibica^____^!
    Invece è un piatto sicuramente ricco di sapore e anche di bella presenza!!!
    baci e buona settimana

    RispondiElimina
  2. Rende benissimo l'idea!!!!!!!!!!!!
    Stupendo piatto!!!!!!!
    Lo proverò sicuramente!!!!!! Copio!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. a me piace da morire!!!
    grazie di aver partecipato, un bacione e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. Mai sentito nominare questo piatto!Ma dove c'è il piccante ci sono anch'io!!!:)

    RispondiElimina
  5. direi...ottima ricetta!
    :D il riso è sempre ottimo con i crostacei!

    RispondiElimina
  6. una ricetta ricchissima.. unbacio

    RispondiElimina
  7. Un piatto straordinario, veramente eccellente!!! Segno la ricetta, bravissima, baci

    RispondiElimina
  8. buonaaaaa.. peccato che il pesce in casa mia lo mangio solo io.. uffi! xò potrei sperimentarla quando invito le mie amiche.. he he he!
    ti aggiungo alla mia blog list, se vuoi sbirciare nel mio http://nonna-papera.blogspot.com/
    ciao, Paola

    RispondiElimina
  9. Beh un piatto molto particolare, non lo conoscevo ma mi piace sperimantare nuovi sapori!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  10. Che piatto ricco e succulento, brava, ciao.

    RispondiElimina
  11. uan gran bella ricetta ricca e devo dire di gran gusto, mi piac epoi provare cose nuove

    RispondiElimina
  12. Ci sono dei premi per te sul mio blog, se ti fa piacere, sono tuoi! Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Piacere di conoscerti!!!
    Che buona ricetta!!!
    complimenti,ti aspetto nel mio blog!!
    un bacione

    RispondiElimina
  14. sara' pure elaborato...ma ne vale davvero la pena...bravissima!!
    bacini
    Enza

    RispondiElimina
  15. Ciao Renza, annche questa è bellissima, ma che te lo dica a fare?? Tutte le volte che passo da te mi si strabuzzano gli occhi dalla meraviglia!!
    La copio e la provo al più presto sicuramente!
    ...e grazie per avermi detto chi è la signora Braito!

    RispondiElimina
  16. Un piatto unico stragoloso, mi piace molto! Un bacione!

    RispondiElimina
  17. L'ho fatta: è squisita!!!!!! ho messo una foto sul blog ed il link alla tua ricetta! Ciao e buon fine settimana!

    RispondiElimina

Grazie di essere passati...il vostro commento è molto gradito!

Related Posts with Thumbnails