.

.

giovedì 18 febbraio 2010

Baccalà alla livornese

Piatto antico dalla doppia cottura...



Ingr:

800 gr: di baccalà già ammollato
400 gr: di pomodori pelati e passati
3 spicchi d’aglio
Prezzemolo, farina, olio

Tagliare il baccalà a pezzi regolari, infarinarli, e poi metteteli a rosolare in una padella con olio e due spicchi d’aglio. Dopo circa 15 minuti di cottura quando sono ben rosolati e si è formata una crosticina dorata togliere il baccalà e anche l'aglio dalla padella e nel medesimo olio di cottura (insaporito dal pesce) mettere i pomodori pelati e un battuto di aglio e prezzemolo e far cuocere a fuoco moderato per 15 minuti circa, quindi aggiungere i pezzetti di baccalà badando di disporli ben distesi e coperti di sughetto. Far cuocere ancora 10 minuti perché si insaporisca bene, aggiustare di sale, ma generalmente il baccalà non ha bisogno di sale, ancora una spolverata di prezzemolo e servire ben caldo magari con una polenta fumante!

6 commenti:

  1. Ciao questo baccalà è ottimo....semplice e veloce...brava...un bacione Luciana
    http://daldolcealsalato.myblog.it/

    RispondiElimina
  2. saporito, semplice e buono! veramente una buona ricetta! anzi, buonissima!
    baci
    Vale

    RispondiElimina
  3. quanto mi piace...è un po' che non lo faccio!!
    bravissima!!!
    ciao Enza

    RispondiElimina
  4. Grazie a voi tutte e... benvenuta Luciana!

    RispondiElimina
  5. Brava Renza, trovi una fans del baccalà.
    Mandi

    RispondiElimina

Grazie di essere passati...il vostro commento è molto gradito!

Related Posts with Thumbnails