.

.

domenica 28 febbraio 2016

Torta di patate e carne


Una bella torta di patate e carne presa dal blog di Natalia Cattelani, è una torta salata ricca e golosa e che si presenta anche bene! Mio marito l'aveva scambiata per un dolce!!


Ingr:

500 gr: di carne macinata
1 cipolla
2 uova
2 cucchiai di senape
50 gr: di formaggio grattugiato
100 gr: di pane bianco raffermo

Per la farcia di funghi:
350 gr: di funghi champignon
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di fecola di patate
1 mazzetto di prezzemolo

Per il purè di patate:
1 kg. di patate
30 gr: di burro
30 gr: di parmigiano
2 uova
Sale
Filetti di mandorle
















Questa è con gli spinaci

In una ciotola unire la carne con la cipolla tritata, due cucchiai di senape, sale, pepe, formaggio, uova, il pane raffermo ammollato nell'acqua e ben strizzato e lavorare bene per amalgamare l'impasto.
Dividerlo quindi  in tre parti e distribuirlo su una teglia da forno facendo tre dischi di circa 20 cm di diametro con l'aiuto dei bordi di una tortiera ad anello.
Cuocere in forno già caldo a 180 per 15 minuti.
Pulire e tagliare i funghi e cuocerli in una padella con uno spicchio d'aglio e un po' di olio, a fine cottura unire la fecola di patate sciolta in un poco di acqua, far rapprendere per un minuto e cospargere con il prezzemolo tritato.
Lessare le patate, schiacciarle con lo schiacciapatate, unire il burro, il formaggio e le uova, salare e pepare. 



 Una volta che i dischi di carne sono cotti iniziare a montare la torta
Adagiare il primo disco di carne sulla base di una tortiera ad anello ricoperta di carta da forno (sarà così più facile sollevarla e sistemarla sul piatto da portata), distribuire sopra i funghi e uno strato di patate continuare con un disco di carne poi i funghi e le patate, ultimare con un disco di carne.
Ricoprire tutta la torta con il composto di patate rimasto, rifinite i bordi con le mandorle a filetti e decorate la superficie a ciuffetti. Infornare in forno già caldo a 180  per circa 20 minuti o fino a che la superficie non è dorata.
Naturalmente si può variare il ripieno, infatti invece dei funghi qualche ho usato gli spinaci... buona lo stesso!
Prima di servire la torta attendere che si intiepidisca così le fette saranno perfette.





mercoledì 24 febbraio 2016

Giardiniera in agrodolce


Un ottimo contorno da tenere a portata di mano, così colorato porta in tavola l'allegria!!



Ingr:

1 piccolo cavolfiore
300 gr: di carote
500 gr: di cipolline borrettane
1 peperone giallo e 1 rosso
1 finocchio (quando sono di stagione sostituire con 300 gr di fagiolini)
1 foglia d'alloro
Pepe in grani
1/2 litro di aceto bianco
1/2 litro di vino bianco secco
200 gr: di olio
100 gr: di sale
100 gr: di zucchero






Pulire e lavare tutte le verdure, tagliare a striscioline le carote, privare dei filamenti il sedano e tagliarlo a fettine, tagliare a listarelle i peperoni, sbucciare le cipolline e tagliare a cimette il cavolfiore.
In una casseruola versare l'aceto, il vino, l'olio, il sale e lo zucchero, unire anche 1 foglia d'alloro e del pepe in grani, portare ad ebollizione quindi aggiungere le verdure ad eccezione dei peperoni, far cuocere per 5 minuti quindi spengere il fuoco e unire i peperoni.
Far intiepidire e distribuire la giardiniera nei vasetti, puliti e sterilizzati, facendo assestare bene le verdure senza lasciare spazi vuoti. Riempire i vasi con il liquido di cottura, chiudere ermeticamente e, si potrebbero anche lasciarli così ma io preferisco sterilizzarli ancora mettendoli a bollire per 20 minuti in una pentola piena di acqua. Farli raffreddare e riporli in dispensa, la giardiniera è pronta da mangiare dopo circa un mese.






domenica 21 febbraio 2016

Pasteis de Belem


Questi dolcetti sono tipici di Lisbona, la ricetta originale naturalmente è segreta, infatti quelli che ho mangiato a Belem sono insuperabili, ma mi erano piaciuti troppo per non provare a rifarli! Ho cercato in rete dei video portoghesi e eccoli quà... non sono venuti niente male!!


Ingr:

2 confezioni di pasta sfoglia
250 gr: di panna
250 gr: di latte
100 ml di acqua
120 gr: di zucchero
2 cucchiai di farina
4 tuorli d'uovo
Scorza di limone






Sciogliere la farina in mezzo bicchiere di latte freddo, il restante insieme alla panna metterlo a scaldare con la cannella e la buccia di limone. Versare poi la farina sciolta nel latte e mescolare, sempre sul fuoco, fino a farla addensare.
Preparare ora uno sciroppo con l'acqua e lo zucchero, far bollire finche' non fa le bolle e non si e un poco ispessito, versarlo a filo nella crema sempre mescolando, togliere dal fuoco e filtrare, unire ora anche i tuorli già sbattuti,mescolare bene con una frusta, coprire con la pellicola e mettere a raffreddare.
Prendere ora la pasta sfoglia e arrotolarla ben stretta, tagliarla a pezzetti di circa 3 cm, ogni pezzetto schiacciarlo con le mani fino a formare un cerchio che andrà posizionato dentro uno stampo da muffin imburrato o foderato di carta forno e si andrà a formare un piccolo cestino. 





Una volta posizionati tutti i cestini di sfoglia riempirli con la crema ormai fredda e cuocere in forno già caldo a 180 per circa 20 minuti, gli ultimi 3-4 minuti accendere il grill per far caramellare i dolcetti.
Sfornare, lasciar raffreddare poi sfilare dallo stampo, spolverizzare con zucchero a velo, a chi piace ci sta bene anche un po' di cannella, i pasteis de Belem sono pronti!
 L'interno...































sabato 13 febbraio 2016

Cous cous con pollo al curry



Un piatto completo, leggero e saporito!


Ingr:

250 gr: di cous cous
1 petto di pollo
1 cipolla
1  cucchiaio di curry
1 mazzetto di prezzemolo






Preparare il cous cous come indicato sulla confezione, io ho preparato un brodo con il mio dado vegetale e una punta di concentrato.
Affettare finemente la cipolla e farla rosolare in una padella con un filo di olio aggiungendo un poco di brodo se dovesse colorire troppo, quando è diventata trasparente metterla da parte.
Tagliare il pollo a piccoli bocconcini e rosolarlo in padella con un poco di olio, spolverare con il cous cous e farlo bene insaporire, aggiustare di sale se occorre.
Sgranare il cous cous con una forchetta unirvi il pollo, la cipolla e il prezzemolo tritato, mescolare bene e versare il tutto in una pirofila ben oleata, versare un filo d'olio e infornare in forno già caldo a 180 per circa 15 minuti.




Related Posts with Thumbnails