.

.

domenica 30 agosto 2015

Gazpacho con mozzarella


Un antipasto fresco e leggero ideale per l'estate!!


Ingr:

500 gr: di pomodori maturi e sodi
1/2 peperone rosso
1 piccolo cetriolo
1 cipolla
1  spicchio d'aglio
3 cucchiai d'olio
2 cucchiai di aceto
Sale e pepe





Lavare i pomodori inciderli e passarli in acqua bollente per circa 30 secondi quindi spellarli e togliere tutti i semi.
Sbucciare il cetriolo, tagliarlo a metà e togliere tutti i semi. Tagliare a pezzettini anche il peperone e la cipolla.
Frullare tutti gli ingredienti nel mixer, compreso anche lo spicchio d'aglio, fino ad ottenere una purea molto fine. Salare, pepare unire anche l'aceto e l'olio, mescolare e se fosse troppo sodo unire un poco di acqua e far riposare in frigo per almeno un paio di ore.
Al momento di servire distribuire il gazpacho in tante ciotoline, decorare con cubetti di pane tostato, della mozzarella di bufala sfilacciata, un filo d'olio e servire immediatamente.





domenica 23 agosto 2015

Terrina di ricotta e pesche


Un dolce leggero ma molto goloso! Visto pochi giorni fa su un giornale di cucina e subito fatto... una bontà!!


Ingr:

5 pesche
200 gr: di Philadelphia
250 gr: di ricotta
4 uova + 2 tuorli
5 cucchiai di liquore Amaretto
50 gr: di mandorle spellate
7 cucchiai di zucchero
1/2 limone




Tagliare a fettine 4 pesche e irrorarle con del succo di limone. In una larga padella far caramellare 3 cucchiai di zucchero con alcune gocce di limone e 2 cucchiai di acqua. Unire le fettine di pesche e 2 cucchiai di Amaretto, far saltare a fiamma viva per un minuto circa, quindi spengere e allargare gli spicchi di pesca su della carta forno e lasciar raffreddare.
Frullare le mandorle con lo zucchero rimasto e un po' del liquido di cottura delle pesche.
In una ciotola lavorare li formaggio spalmabile con la ricotta fino ad ottenere una crema, incorporare anche le mandorle frullate.
Sbattere le uova e i tuorli in una ciotola, unirli alla crema di formaggio, versare il liquore rimasto e mescolare bene per amalgamare il tutto.
Rivestire uno stampo da plumcake con della carta forno bagnata e strizzata, (io ho usato questo della Pavoni) versare un mestolo di crema sul fondo, stendere sopra uno strato di fettine di pesche, ricoprire con altra crema e proseguire alternando gli strati fino ad esaurire gli ingredienti, terminando con uno strato di crema.
Mettere lo stampo in una pirofila contenente 2-3 cm di acqua calda, infornare in forno già caldo a 180 per circa 1 ora, finchè la crema non si sarà rassodata, quindi lasciare il dolce in forno spento ancora 10 minuti.
Toglierlo dal forno e farlo raffreddare completamente, sformarlo su un piatto da portata, decorare con la pesca rimasta e spolverare con zucchero a velo.





martedì 18 agosto 2015

Polpettone di tacchino allo speck


Particolarmente ricco e saporito questo polpettone! Il limone poi gli da quel gusto fresco in più molto adatto per l'estate!


Ingr:

600 g di polpa di tacchino macinata
250 g di speck a fettine
1 limone non trattato
2 fette di pan carré
2 rametti di rosmarino
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
100 g di ricotta
1 uovo
Olio extravergine di oliva, sale e pepe










Lavare il limone, grattugiare la scorza e spremerne il succo, bagnare le fette di pane con questo succo; quindi sminuzzale con una forchetta. Tritare il rosmarino e 100 gr di speck.
Riunire in una ciotola gli ingredienti preparati con il tacchino macinato, l'uovo, il parmigiano, la ricotta, sale e pepe.
Mescolare accuratamente, meglio con le mani, tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto ben omogeneo. Trasferire il composto al centro di un foglio di carta da forno e dargli una forma cilindrica; quindi avvolgerlo nella carta da forno e chiuderlo a caramella per dargli una forma più regolare.
Trasferire il polpettone con la carta da forno in una pirofila e infornare in forno già caldo a 180 per 45 minuti circa.



Disporre su un tagliere, una accanto all'altra e un poco accavallate, le fettine di speck rimaste tranne 2. Togliere la teglia dal forno e mettere il polpettone al centro delle fette di speck, disporre sulla sommità del polpettone le 2 fette di speck tenute da parte e sollevare le altre fette facendole aderire con le mani su tutta la superficie del polpettone. Rimettere il polpettone in forno e cuocerlo ancora per 15 minuti.
Sfornarlo, lasciarlo raffreddare un poco e affettarlo.






venerdì 7 agosto 2015

Cous cous con pesto di pomodori secchi


Gustoso e veloce questo cous cous, visto su Sale e pepe e subito fatto! Un piatto dal sapore estivo e mediterraneo!!


 
Ingr:

250 gr: di cous cous
12 pomodori secchi
2 cucchiai di capperi sotto sale
1 arancia
1/2 limone
50 gr: di mandorle pelate
1 cucchiaio di origano
Poco peperoncino
Olio extravergine di oliva






Preparare il cous cous come indicato sulla confezione, io aggiungo in più una puntina di concentrato e un cucchiaino di dado vegetale fatto da me e 2 cucchiai di olio.
Far bollire un bicchiere di acqua, uno di aceto e uno di vino bianco, versarvi i pomodori secchi e farli bollire per 2-3 minuti quindi scolarli e farli asciugare.
Mettere nell'acqua i capperi sotto sale, sciacquarli bene, strizzarli e metterli nel mixer con i pomodori secchi spezzettati, le mandorle, l'arancia sbucciata e pelata a vivo, il succo di mezzo limone, un pizzico di peperoncino e l'origano, frullare il tutto, unire anche 4-5 cucchiai di olio e frullare ancora fino ad ottenere una salsa omogenea.
Sgranare il cous cous con una forchetta e condirlo con la salsa di pomodori secchi preparata e lasciarlo insaporire per almeno un'ora.
Al momento di servire decorare con qualche cappero e qualche pomodoro secco tagliuzzato.






domenica 2 agosto 2015

Salame di cioccolato


 Un dolce semplice e facilissimo da fare, un classico goloso e intramontabile!!

 
Ingr:

200 gr: di biscotti secchi
150 gr: di cioccolato fondente
120 gr: di burro
100 gr: di zucchero a velo
30 gr: di cacao
50 gr: di mandorle
3 cucchiai di rum





In una ciotola spezzettare i biscotti con le mani, unire il cacao e lo zucchero a velo e mescolare.
Far fondere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde, unire anche il burro tenuto qualche ora fuori dal frigo e perciò molto morbido, versarlo sopra ai biscotti e amalgamare il tutto, aggiungere anche le mandorle spezzettate grossolanamente e il rum. Lavorare questo impasto fino ad ottenere un composto compatto e dalla una forma cilindrica.
Cospargere il piano di lavoro con dello zucchero a velo, mettere un foglio di carta forno sopra il tavolo, sporca meno ed è molto meglio, passare il salame di cioccolato nello zucchero e richiuderlo nella carta come una caramella avendo cura di stringerlo ben bene, far riposare in frigo per qualche ora, meglio farlo il giorno prima.
Poco prima di servirlo cospargerlo ancora di zucchero a velo e legarlo con lo spago come fosse un vero salame, affettarlo e servirlo.







Related Posts with Thumbnails