.

.

martedì 26 luglio 2011

Crostata di pesche con crema all’amaretto




Cosa c'è di meglio di una fresca crostata con frutta di stagione per fare un goloso dessert?



Ingr:

Per la frolla:
250 gr: di farina 00 Molino Chiavazza
120 gr: di burro
120 gr: di zucchero
1 uovo
Buccia di limone grattugiata
1 puntina di lievito
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

Crema pasticcera fatta con:
½ litro di latte
120 gr: di zucchero
4 tuorli d’uovo
50 gr: di farina
Buccia di limone
50 gr: di amaretti
2 pesche





Per prima cosa preparare la frolla come descritto qui: Fare una fontana con la farina setacciata insieme al pizzico di lievito e il sale, unire il burro e lavorare con la punta delle dita, aggiungere anche lo zucchero e infine l’uovo e il limone grattugiato. Lavorare velocemente il tutto, formare una palla e metterla in frigo per almeno un’ora.


Dopo il riposo in frigo, stendere la pasta frolla su di una teglia da crostata imburrata e infarinata. Coprire con un foglio di carta forno e riempirlo di legumi secchi per far si che non si gonfi durante la cottura, quindi infornare in forno già caldo a 170 per circa 20 minuti, quindi togliere la carta forno e i legumi e proseguire la cottura per altri 7-8 minuti per far dorare leggermente anche l’interno.
Quindi sfornarla e lasciarla freddare.





Preparare la crema pasticcera:
Portare ad ebollizione il latte con all'interno alcune bucce di limone. Montare le uova con lo zucchero e aggiungere piano piano la farina mescolando ben bene quindi unire il latte. Mettere il composto su fuoco a calore moderato e continuare a mescolare fino a quando non si addensa. Mettere la crema in una ciotola e lasciarla raffreddare mescolandola spesso. Sbriciolare gli amaretti e unirli alla crema, aggiungere anche 2 cucchiai di liquore Amaretto, tanto per rinforzare il sapore.
Riprendere il guscio di frolla ormai freddo, versarvi la crema ottenuta, livellarla e decorarla con le pesche sbucciate e tagliate a fettine sottili e qualche amaretto.
Poi, con un pennellino, spennellare la crostata con l'apposita gelatina per frutta per non farla annerire. Conservare in frigo fino al momento di mangiarla!



Con questa ricetta partecipo al contest del Molino Chiavazza “Crostate e crostatine”


21 commenti:

  1. Ciao Renza, che bella questa crostata, abbinamento perfetto...una fettina per la mia colazione c'è??
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Renza golosissima questa crostata, che bel modo di presentarla poi ;)

    RispondiElimina
  3. bellissima non c'è che dire, brava , ti auguro una buona giornata

    RispondiElimina
  4. Bella da vedere ma ottima per gli accostamenti, fresca ma ricca. Complimenti!
    A presto!

    RispondiElimina
  5. che bella crostata, sicuramente molto profumata!!! Anch'io ne ho preparata una proprio da poco (così tanto poco che sto per andarla a mangiare!!! eheheheheh) Buona giornata

    RispondiElimina
  6. Mi fa pensare a una rosa gialla, ma oltre che bella è sicuramente buona!!

    RispondiElimina
  7. ma non ce niente di meglio è bellissima...

    RispondiElimina
  8. Ta présentation est franchement Magnifique!! Presque trop jolie pour le manger hihi!! Bon mardi ma belle amie;)xxx

    RispondiElimina
  9. Questa torta è bellissima...Immagino sia anche squisita...

    RispondiElimina
  10. Mamma mia che meraviglia questa crostata. Abbinamento favoloso e decorazione bellissima. Una gioia per gli occhi e per il palato. Comoplimenti ^__^

    RispondiElimina
  11. Che splendido fiore hai fatto cara Renza, bellissima e irresistibile bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  12. Ma che bella sembra un fiore! ..io adoro gli amaretti, ne posso rubare un pezzetto ?

    RispondiElimina
  13. Una meraviglia per gli occhi e per i palato!Complimenti!
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  14. la risposta alla tua domanda è : non c'è nulla di meglio .. .golosissima anche perchè la crema è all'amaretto che io adoro

    RispondiElimina
  15. Splendida! Pesche e amaretto, un'unione di sapori perfetta! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia! Complimenti tesoro, un bacione

    RispondiElimina
  17. Una presentazione bellissima per un dolce che deve essere squisito, brava! Buon w.e.!

    RispondiElimina
  18. bellissimo, ho giusto un sacco di pesche da usare!!

    RispondiElimina
  19. La presentazione è bellissima, maaa... le pesche crude?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si! Le pesche sono crude come tutte le crostate di frutta! Ciao!

      Elimina

Grazie di essere passati...il vostro commento è molto gradito!

Related Posts with Thumbnails